I francesi vincono l’ultimo ricorso e si prendono i bus della toscana (Il Tirreno)

RASSEGNA-STAMPAIl Tirreno – 22 giugno 2021 – di Martina Trivigno – Ci sono voluti cinque anni e sei sentenze (di cui una anche della Corte di giustizia dell`Unione europea) per stabilire che sì, Autolinee Toscane la società del colosso francese Ratp – meritava di vincere quella gara che si era aggiudicata nel marzo 2016 (la procedura era stata però avviata nel 2013). Il Consiglio di Stato, con la sentenza pubblicata ieri, dovrebbe aver scritto la parola fine al complesso contenzioso tra Mobit, il vecchio gestore (ma pure l`attuale perché il servizio non è mai stato sospeso) del trasporto pubblico locale, e At, vincitore della gara d`appalto. Un percorso lungo e travagliato, a suon di carte bollate, che ha tirato in ballo anche la Regione Toscana che quella gara «per l`affidamento in concessione dei servizi di trasporto pubblico locale nell`ambito territoriale della Toscana» l`aveva indetta. […] Leggi tutto l’articolo… 

Comments for this post are closed.