Atti vandalici su quattro bus di Autolinee Toscane

VandalismoAT (1)FIRENZE, 15 Novembre 2019 – Atto vandalico contro quattro bus di Autolinee Toscane. È successo questa notte a Dicomano, in un parcheggio sulla SS67 in località Borghetto, dove ignoti hanno imbrattato alcuni mezzi di Autolinee Toscane che solitamente sostano nell’area di parcheggio, per iniziare il servizio fin dalle 4 del mattino, con la prima corsa della giornata.

Ad accorgersi del danno – scritte varie su tutti i mezzi in sosta – è stato un conducente che questa mattina, poco prima di entrare in servizio, ha immediatamente avvertito l’azienda. I mezzi vandalizzati non hanno potuto svolgere le regolari corse ma il servizio è stato comunque garantito con altri mezzi.

Non è il primo episodio di vandalismo che vede coinvolti i bus di Autolinee Toscane durante la sosta notturna. A Rufina si erano già verificati atti vandalici con la rottura di vetri alle portiere ed ai finestrini.
Gli autobus, che servono la zona della Valdisieve con corse in partenza da Dicomano, Rufina e Pontassieve verso Firenze, sostano nel parcheggio a Borghetto, anziché nel deposito di Borgo San Lorenzo, per effettuare ogni giorno, con puntualità, il servizio di collegamento con il capoluogo fiorentino.

Autolinee Toscane, azienda che fa servizio nell’intera provincia fiorentina, ha già sporto denuncia contro ignoti e le forze dell’ordine indagheranno su quanto accaduto.

“Auspichiamo che si possano individuare i responsabili – commenta Francesco Calamai, Direttore di esercizio di Autolinee Toscane – e confidiamo anche nell’attenzione degli enti locali che, informati su quanto accaduto, potranno collaborare per trovare soluzioni utili ad evitare questi gesti insensati”.

 

Comments for this post are closed.