Garante della concorrenza. Guerra dei bus, stop a Mobit: «Rischia multe»

RASSEGNA-STAMPA Corriere fiorentino – 7 Giugno 2020 – […] se andrà ancora avanti la guerra dei bus – quella tra gli attuali gestori, i consorzi Mobit e One, e i vincitori della gara regionale, Autolinee Toscane del gruppo Ratp – sarà perfino impossibile «garantire la validità degli abbonamenti in corso». Senza contare che resterebbe sospesa la «riorganizzazione urgente del servizio in tempi che, anche considerata l`emergenza sanitaria in corso, siano compatibili con la riapertura delle scuole nel mese di settembre». A dirlo è l`Autorità garante della concorrenza e del mercato, che accusa le aziende come Ataf, Cap, Ctt Nord e le altre consorziate in One di mettere in atto «una precisa strategia omissiva, dilatoria e ostruzionistica volta ad ostacolare il subentro di Autolinee Toscane nella gestione del servizio». Per questo l`Autorità ha deciso di intervenire, aprendo nei loro confronti «un procedimento cautelare» che può portare anche a multe salate, pari fino al 3 per cento del fatturato, come prevede la legge italiana sulla tutela della concorrenza e del mercato. […] Leggi l’articolo

Comments for this post are closed.